Incontro Abramo-Alecci: "Al Comune di Catanzaro chiesto solo supporto tecnico"

Catanzaro, Mercoledì 14 Febbraio 2018 - 15:51 di Redazione

“Attorno all’ipotizzato supporto tecnico del Comune di Catanzaro al Comune di Lamezia Terme in materia di fondi europei, si è voluta creare una tempesta in un bicchiere d’acqua. Il supporto tecnico, richiesto garbatamente dal prefetto Alecci, sarà limitato all’utilizzazione, una tantum, di un dirigente che aiuterà l’Amministrazione di Lamezia Terme a rispettare la tempistica imposta dalla Regione nella stesura amministrativa dell’Agenda Urbana, i cui contenuti verranno scelti in piena autonomia dall’amministrazione di Lamezia. Tutto finisce qui".

Così il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo.

"E’ del tutto evidente che le scelte strategiche appartengono totalmente al Comune di Lamezia Terme e non già al Comune di Catanzaro che peraltro non ne avrebbe alcun titolo. Il sindaco di Catanzaro mai ha interferito nelle dinamiche politiche e amministrative di Lamezia Terme, ma ha sempre e soltanto ricercato forme di collaborazione tra le due città, in un reciproco rapporto istituzionale. Nel corso del cordiale colloquio con il prefetto Alecci si è anche parlato, com’è naturale, di problematiche comuni alle due città: il sistema dei rifiuti, gli ambiti territoriali, i trasporti, la sanità.  Temi che, già da tempo, coinvolgono le due città e l’intera provincia, con accordi già sottoscritti. Il dialogo tra le nostre due città dovrà andare avanti, necessariamente, su un piano di totale rispetto e di pari dignità. Il futuro di Lamezia Terme appartiene ai lametini.”



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code